Prada’s ClassicismStyle over Fashion

A collection that tells the power
that women exercise over clothes.

 

Classicismo e classicismo Prada: ci sono elementi di una storia universale e componenti specifici immediatamente riconoscibili come Prada. Costruzioni, ricami, motivi, combinazioni di colori, principi fondamentali, codici. Elementi che enfatizzano una preminenza complessiva dello stile sulla moda, una preminenza senza tempo. Questi i principi ispiratori della collezione donna Primavera/Estate 2020 di Prada; una collezione che racconta il potere che le donne esercitano sugli abiti e il trionfo dello stile sulla moda.

Si pone l’accento sul modo di portare un abito, sulla personalità della donna che lo indossa, aprendo così la via a una nuova pluralità. Ogni ensemble diviene un ritratto di ciascuna donna. Chi veste un abito ne trasforma il significato e la nostra interpretazione. L’impressione è di una genuina disinvoltura improntata all’impulsività, all’improvvisazione, alla spontaneità. Un’implicita noncuranza che si manifesta nel momento in cui gli abiti vengono indossati. I riferimenti ai decenni passati sono accidentali, citazioni di ‘cliché’ stilistici più che di mode, silhouette e forme che definiscono epoche specifiche, come gli anni ‘20, ‘70 e ‘90, parlando di una cultura più ampia. Nella collezione tali espressioni sartoriali vengono mescolate tra loro in un flusso costante, a evitare l’effetto retrospettiva. Rifuggendo ogni facile classificazione diventano contemporaneamente tutto e niente, contraddicono, ridimensionano e reinterpretano.

Le donne riattivano queste citazioni estetiche indossandole, aprendo la strada alla loro rivalutazione.